Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Avvisi e news » Elezione membri del Parlamento europeo

Elezione membri del Parlamento europeo

di Giovedì, 28 Febbraio 2019
Immagine decorativa

In data 26 maggio 2019 si svolgeranno in Italia le elezioni dei rappresentanti al Parlamento Europeo. La normativa vigente prevede l'esercizio dell'elettorato attivo e passivo per i cittadini dell'unione europea residenti in uno Stato membro di cui non hanno la cittadinanza. Per poter esercitare il diritto di voto gli interessati , cittadini dell'Unione Europea, devono presentare al Sindaco del Comune di residente domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta. Tale domanda dovrà essere presentata entro il giorno 25 febbraio 2019.

Data di inizio pubblicazione 28/02/2019

In data 26 maggio 2019 si svolgeranno in Italia le elezioni dei rappresentanti al Parlamento Europeo. La normativa vigente prevede l'esercizio dell'elettorato attivo e passivo per i cittadini dell'unione europea residenti in uno Stato membro di cui non hanno la cittadinanza. Per poter esercitare il diritto di voto gli interessati , cittadini dell'Unione Europea, devono presentare al Sindaco del Comune di residente domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta. Tale domanda dovrà essere presentata entro il giorno 25 febbraio 2019.

Il modello di domanda per l'iscrizione è disponibile sia presso il comune che sul sito internet del Ministero dell’Interno all’indirizzo: https://dait.interno.gov.it/elezioni/documentazione/europee-2019-modulo-optanti .

La domanda se presentata presso gli uffici comunali potrà essere sottoscritta  in presenza del dipendente addetto potrà altresì essere recapitata anche a mezzo posta e in tal caso  la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma 3, del DPR 28/12/2000, n. 445).

 Nella domanda dovranno essere indicati:

  • Cognome
  • Nome
  • Data e luogo di nascita
  • l’indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine;
  • la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto
  • la cittadinanza;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l’assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell’elettorato attivo.

Gli Uffici comunali comunicheranno l'avvenuta inclusione o esclusione nella lista aggiunta e in caso di inclusione gli interessati riceveranno la tessera elettorale per l'espressione del voto.

  (apre il link in una nuova finestra)

Classificazione dell'informazione

Servizio

Servizi generali, demografici e provveditorato

Servizi Generali, demografici e provveditorato
Ufficio
Cerca